E’ stato pubblicato sul sito del Ministero  dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca il seguente avviso :

AVVISO  PER  LA  PRESENTAZIONE  DI  CANDIDATURE  PER  IL  NUOVO  ALBO DI  ESPERTI  TECNICO-SCIENTIFICI  DEL  MIUR

Allo scopo di assicurare, nelle procedure di valutazione dei progetti di ricerca, la disponibilità dei migliori revisori,  il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in adempimento a quanto previsto dal D.M. 19 febbraio 2013, n.115, sta costituendo un apposito elenco (denominato REPRISE: Register of Expert Peer Reviewers for Italian Scientific Evaluation) di esperti scientifici internazionali, appartenenti a tutti i campi del sapere, e di provata competenza ed autorevolezza nella ricerca fondamentale, e/o nella ricerca industriale, e/o nelle connesse valutazioni economiche, e/o nella diffusione della cultura scientifica.
Pertanto, tutti coloro che siano interessati a proporre la propria candidatura (docenti universitari,  ricercatori in ambito pubblico o privato,  dottori di ricerca,  divulgatori scientifici,  esperti appartenenti al mondo industriale, economisti, revisori legali, ecc.)  possono accedere al modulo di domanda all’indirizzo https://www.researchitaly.it/fare/opportunita/valutazione-progetti-italiani/, e compilare tutti i campi richiesti, relativi ai dati anagrafici e  ai dati idonei a documentare  la competenza scientifica.

Non è richiesto l’invio di alcuna documentazione cartacea.

Le candidature possono essere presentate a partire dal 10 giugno 2015, e non sono previsti termini di scadenza.

Gli esperti che risultino già inseriti in uno degli attuali elenchi del MIUR (uno per la ricerca fondamentale e uno per la ricerca industriale, e che saranno a breve dismessi) saranno automaticamente trasferiti nel nuovo elenco e non dovranno compilare alcuna nuova scheda, ma potranno procedere comunque, in qualsiasi momento, all’aggiornamento dei dati  nei campi che troveranno già precompilati.

In nessun caso la presentazione di una candidatura potrà costituire garanzia per l’affidamento di incarichi, e la scelta degli esperti da assegnare ai progetti sarà sempre effettuata nel rispetto del criterio della effettiva competenza tecnico-scientifica.

Roma, 8 giugno 2015

IL CAPO DIPARTIMENTO
(prof. Marco Mancini)