La Giornata della Matricola per i neo studenti del corso di laurea in Economia Aziendale. Testimonial Vincenzo Longobardi Amministratore Delegato della Performance Additives Italy S.p.A.

icons
Dopo il momento istituzionale e d’insieme nell’Aula Magna, con il saluto augurale del Rettore a tutti gli studenti in occasione del loro primo giorno di “scuolauniversitaria”, alle ore 11.00, nell’Aula 200 posti “Antonio Genovesi” del Dipartimento di Economia – II Edificio Polifunzionale in Via F. De Sanctis – protagonista dell’incontro sarà il corso di laurea UniMol in Economia Aziendale.
I neo studenti al loro primo giorno di vita universitaria saranno accolti dal Presidente – prof. Stefania Giova – e dai docenti del corso di laurea che presenteranno il percorso di studi, le opportunità e gli sbocchi professionali di un laureato in Economia aziendale. Una preparazione capace di coniugare una formazione qualitativa e prospettica sia nelle materie manageriali ed economiche sia in quelle giuridiche. A tutto ciò risponde la laurea in Economi aziendale dell’Ateneo molisano. E, una volta conseguito il titolo di dottore in economia aziendale, il laureato, anche in considerazione di un rapido inserimento nel mondo del lavoro, avrà acquisito un bagaglio di solide competenze, completo ed in grado di rispondere efficacemente all’attuale contesto espresso dal mercato del lavoro.

La partecipazione del dott. Vincenzo Longobardi – Manager e Amministratore Delegato della Performance Additives Italy S.p.A- certamente rientra proprio in questa prerogativa e piena consapevolezza.  Infatti oltreché portare un messaggio di esperienza, di stimolo, di incoraggiamento, di condivisione ai “futuri economisti aziendali” la presenza dell’Amministratore Delegato della Performance Additives Italy S.p.Asocietà del gruppo tedesco Behn Meyer rappresenta simbolicamente anche il passaggio dalle aule accademiche al mondo del lavoro, collegando, in questo modo due diverse sponde di generazioni di studenti, quelli che iniziano ad affacciarsi al mondo accademico, e quelli che sono già inseriti nel tessuto sociale e lavorativo.