Incontro con gli Organi di Informazione alle ore 16.30 – Sala del Consiglio del Rettorato – II Edificio Polifunzionale – Via F. De Sanctis – Campobasso
icons

ICON      ICON
17 aprile 2015 – All’Università del Molise nell’ambito degli Stati Generali delle Donne in Molise in visita istituzionale in occasione della presentazione del convenzione dell’Unimol con l’Ufficio della Consigliera di Parità della Regione Molise, dell’Istituzione del Centro di documentazione, ricerca e iniziative sulle culture di genere e dopo l’apertura della nursery di Ateneo “UniVerso Mamma”.

L’essenza degli Stati Generali delle Donne, un confronto spontaneo, aperto al pubblico, uno scambio di best practices e di abstract per dare spazio alla componente femminile, valorizzarla e darle voce trova approdo in Molise quale tappa di un percorso che ha visto gli Stati Generali permanenti partire da Roma lo scorso 5 dicembre per proseguire poi con la realizzazione di diversi incontri su tutto il territorio nazionale. Una ulteriore occasione dunque che vuole essere un contributo di riflessione su strategie efficaci di cambiamento affinché le donne con il proprio lavoro siano poste al centro delle future politiche per uno sviluppo sostenibile del nostro Paese.

L’apertura agli inizi di marzo e la fruibilità della nursery Unimol – “UniVerso Mamma” – lo spazio destinato a tutte le esigenze dei neo genitori e in particolare delle mamme, dallo stato di gravidanza all’allattamento, alla gestione dei figli in tenera età e più grandi che garantisce a studentesse, docenti, amministrative, partecipanti a concorsi, a periodi di formazione post lauream e di specializzazione, un “rifugio” accogliente e confortevole – certamente si inserisce a pieno titolo tra le iniziative degli “Stati Generali delle donne”. E non è tutto. Infatti soprattutto in questa ultima fase della vita civile del Paese, in cui tanto spesso ricorrono immagini e idee lesive della dignità e dei diritti delle donne, suscitare una più ampia sensibilizzazione, ma anche diffondere, sostenere, incoraggiare e valorizzare la cultura di genere e le tematiche delle pari opportunità, rappresenta per il nostro Ateneo un impegno istituzionale di assoluta priorità ed un segno tangibile di un percorso di efficacia e di crescita culturale.

E non poteva esserci risposta più efficace che l’Istituzione del Centro di documentazione, ricerca e iniziative sulle culture di genere che lo ha visto già parte attiva nella sottoscrizione di una convenzione con l’Ufficio della Consigliera di Parità della Regione Molise, per avviare attività sinergiche di formazione e buone pratiche.

Domani la conferenza di presentazione alla presenza della Sen. Valeria Fedeli, Vice Presidente del Senato, del Rettore Gianmaria Palmieri, della Consigliera del Rettore per le Pari Opportunità Elisa Novi Chavarria e la Consigliera di Parità della Regione Molise Giuditta Lembo.