Cos’è Grundtvig:

E’ il programma settoriale che risponde alle esigenze delle persone coinvolte nelle forme di istruzione degli adulti, nonchè degli istituti e delle organizzazioni che sono preposti a questo tipo di istruzione o lo agevolano.

Per informazioni sugli obiettivi e le tipologie di attività che rientrano nel programma:

http://www.programmallp.it/home.php?id_cnt=68
http://eacea.ec.europa.eu/llp/grundtvig/grundtvig_en.php

L’Università del Molise partecipa in qualità di partner ai progetti Grundtvig:

1. EDAM (Education Against Marginalization)  – Progetto Multilaterale

Coordinatore: Universiteit Maastricht (NL)

Istituzioni Partner:

  • Università degli Studi del Molise (IT),
  • Vrije Universiteit Brussels (BE),
  • BFI – Tyrol (AT),
  • Asociata Fizicienilor Absolventi Ai Universitatii Din Draiova (RO),
  • ΕΡΓΟΜΑΘΗΣΗ Α.Ε. (GR),
  • Voksen Pædagogisk Center (DK),
  • Hamburger Volkshochschule (DE)

Obiettivi: Analizzare lo stato attuale della formazione per adulti in 8 stati europei e verificarne l’efficacia come strumento contro la marginalizzazione sociale; sviluppare un ambiente di apprendimento innovativo finalizzato all’integrazione sociale e culturale di gruppi a rischio di emarginazione

Web: http://www.socialinclusion.eu/  

2. GET (Gender Issues in Europe Today) – Partenariati

Coordinatore: Strategie 21 – Wachtberg-Berkum (DE)

Istituzioni partner:

  • Rol en Samenleving, vzw. Documentatie Centrum, Bibliotheek en Archief voor Gelijke Kansen, Feminisme en Vrouwenstudies – Brussels (BE),
  • AKROPOLIS,o.s. – Uherske Hradiste (CZ),
  • Eesti Naisteuhenduste Umarlaua Sihtasutus – Tallinn (EE),
  • Centre d’information sur les droits des femmes et des familles de l’Aude –Narbonne (FR),
  • CESI – Centar za edukaciju, savjetovanje i istraživanje – Zagreb (HR),
  • University of Iceland – Gender Equality Training Programme – Reykjavik (IS),
  • Libera Università dell’Autobiografia – Anghiari (IT),
  • CooLabora – Cooperativa de Responsabilidade Limitada – Covilha (PT),
  • ARAKLİ HALK EGİTİM MERKEZİ – TRABZON (TR)

Obiettivi: Organizzare seminari finalizzati a promuovere l’abbattimento di stereotipi e pregiudizi legati a questioni di genere nell’ottica di uno sviluppo sociale sostenibile a livello locale, nazionale ed europeo; a questo scopo, le buone pratiche così acquisite verranno scambiate con i partner del progetto ai fini dell’acquisizione di nuove metodologie di insegnamento e formazione che supportino la gender equality e l’inclusione sociale di gruppi a rischio di marginalizzazione.

Web: http://www.genderissuesineurope.eu/

3. GEN – DIA (Gender Dialogues) – Partenariati

Coordinatore: Strategie 21 – Wachtberg-Berkum (DE)

Istituzioni partner:

  • Dialogiker_innen e.V. – Berlin – DE,
  • Ekvalita Ab – Helsinki – FI,
  • Sapereplurale Ass. di promozione sociale – Torino,
  • Malta Confederation of Women’s Organisations – Naxxar B’Kara – MT,
  • Association of Gender Entrepeneurs (Genusföretagarna) – Lund – SE,
  • Bolu Valiliği – Bolu – TR

Obiettivi: Il progetto si basa sulla metodologia del dialogo interdisciplinare come strumento per trattare le questioni di genere e gender mainstreaming . Lo scopo è quello di promuovere e supportare la gender equality a livello europeo ed in ciascun Paese partner. Durante il progetto si intende creare una “learning community” che trasferisca la teoria così acquisita direttamente in programmi di apprendimento. Scopo del progetto è infatti la professionalizzazione di formatori che trattino questioni di genere per soddisfare i requisiti del programma “Istruzione e formazione 2020” (ET 2020), ovverossia del quadro strategico aggiornato per la cooperazione europea nel settore dell’istruzione e della formazione.

4. Education of the Future – Partenariati

Coordinatore: Ale Vuxenutbildning – Nödinge, (SE)

Istituzioni partner:

  • Hessenkolleg Wetzlar – Wetzlar (DE),
  • k Mus Alparslan Universitesi Egitim Fakultesi – Muş, (TR),
  • Llandrillo College – Conwy, (UK)

Obiettivi: Il progetto, finalizzato allo scambio di buone pratiche tra le Istituzioni partecipanti per l’acquisizione di nuove metodologie di insegnamento, materiali e soluzioni digitali, che possano accrescere la qualità e l’accessibilità dell’educazione degli adulti, nonché contrastare l’esclusione sociale, affronterà le problematiche relative all’utilizzo di metodi e materiali educativi obsoleti, la difficoltà di effettuare insegnamento a distanza e di raggiungere persone a rischio di esclusione sociale, la mancanza di influenza internazionale.

5. Strenghts for Mastering Ageing by Realising Tools in Europe (SMARTE)- Partenariati

Coordinatore: ArtEduc’s-Hertogenbosh (NL)

Istituzioni partner:

  • Free University Of Brussels (BE),
  • BFI Tirol (AT),
  • BBB Büro für Berufliche Bildungsplanung (DE)

Obiettivi: Il progetto si basa su un’azione formativa di carattere intergenerazionale e rivolta a soggetti a rischio di marginalità sociale. In particolare, verranno ideate, sulla base di indagini scientifiche, strategie di empowerment di cittadini senior attraverso programmi educativi o ri-educativi formulati sulla base di un modello di apprendimento per adulti che verrà, tra le altre cose, finalizzato alla predisposizione di un tool kit destinato a decisori politici, al fine di sensibilizzarli al sovvenzionamento di programmi di tal genere.

Web: http://www.socialinclusion.eu/