icons

Museo della scuola e dell’educazione popolare

Il Museo è diviso in cinque sezioni, tre delle quali hanno un ordinamento cronologico e delineano la storia della scuola e delle istituzioni scolastiche a partire dell’Unità d’Italia fino ai giorni odierni; le altre due sezioni sono dedicate alla cultura materiale scolastica  e  ai protagonisti della scuola.

L’esposizione è arricchita da un’ampia e variegata collezione di materiali storico-educativi come libri di testo, periodici per gli insegnanti e per l’infanzia, documenti d’archivio che  insieme a quaderni, diari scolastici, pennini, calamai, cartelle di diverse tipologie, compassi, telluri, proiettori, bacchette, mappe geografiche, pallottolieri, frazionieri, materiali scientifici e altre suppellettili sono espressione della cultura materiale della scuola. Le collezioni sono integrate da autobiografiche raccolte con video interviste a maestri e maestre, dalla proiezione di foto d’epoca, dalla presentazione digitale di copertina e interni di quaderni.

È allestita anche la ricostruzione di un’aula della prima metà del ‘900.

Le collezioni sono state incrementate grazie alle donazioni e a prestiti privati e pubblici.