In questa pagina sono stati elencati e messi a disposizione alcuni collegamenti a strumenti e risorse presenti in rete. Sono stati organizzati in due gruppi principali.

Il primo, idealmente destinato a tutti, evidenzia risorse utili a chi voglia approfondire le sue conoscenze sull’Open Access. È a sua volta suddiviso in due sottogruppi, a seconda che gli strumenti proposti indirizzino verso pagine/portali informativi, oppure verso motori e altri mezzi di ricerca per il reperimento di materiali disponibili ad accesso aperto.

Il secondo, più specifico, è stato pensato appositamente per gli Autori di contributi scientifici che intendano o debbano rendere disponibili i loro lavori in una delle vie che realizzano l’Open Access. Per questa ragione è stato strutturato sotto forma di domande per le quali gli strumenti indicati possono costituire una possibile risposta.

Strumenti utili per tutti
Per saperne di più:

  • Cosa è l'Open Access? Questi due video in Italiano e in Inglese provano a dare una risposta chiara.

  • Wiki OA Italia - sito italiano di riferimento per l'open access.

  • AISA - Associazione Italiana per la promozione della Scienza Aperta.

  • SPARC - Scholarly Publishing and Academic Resourrces Coalition: alleanza tra Biblioteche, Università ed altre Istituzioni per la promozione dell'OA e a sostegno della nascita di riviste ad accesso libero o a basso costo.


  Per cercare risorse disponibili in Open Access:

  • PLEIADI - Portale per la Letteratura scientifica Elettronica Italiana su Archivi aperti e Depositi Istituzionali.

  • OAISTER - Catalogo collettivo di risorse open access di tutto il mondo.

  • BASE - Motore di ricerca, in particolare per risorse accademiche online ad accesso aperto.

  • OpenDOAR - Elenco ricercabile di archivi aperti.

  • DOAB - Directory per ricercare volumi disponibili e pubblicati in open access.
Strumenti specifici per gli Autori
  • Hai pubblicato un articolo su una rivista di un editore internazionale e vuoi renderne disponibile una versione in OA archiviandola in un repository? Verifica la policy del tuo editore con SHERPA-RoMEO

  • Il tuo articolo è stato pubblicato su una rivista di un editore italiano oppure straniero non presente su SHERPA-RoMEO? Verifica se ha comunicato la sua policy rispondendo al censimento curato e aggiornato dall'Università di Torino.

  • Vuoi pubblicare il tuo articolo direttamente su una rivista open access (Gold Road)? Sfoglia la DOAJ - Directory of Open Access Journals.

  • Cerchi la rivista più adatta per la pubblicazione del tuo articolo? Utilizza il servizio Think, Check, Submit per orientarti nella scelta.

  • Partecipi a un progetto di ricerca finanziato dall'Unione Europea e/o sei interessato a saperne di più? OpenAIRE (Open Access Infrastructure fo Research in Europe), il portale della ricerca europea, è l'infrastruttura digitale che raccoglie, censisce e dissemina i risultati delle ricerche (pubblicazioni e dati) finanziate in FP7, Horizon 2020 e da enti finanziatori nazionali e internazionali. Offre servizi a valore aggiunto per ricercatori, responsabili di progetto, finanziatori. Mette anche a disposizione un archivio speciale per i ricercatori che non dispongono di archivi aperti presso la propria istituzione di riferimento né di archivi disciplinari.

  • Devi pubblicare in Open Access i risultati della tua ricerca finanziata dall'UE ma non hai a disposizione un archivio istituzionale o disciplinare? Puoi utilizzare Zenodo, l'archivio multidisciplinare gestito dal CERN per OpenAIRE.

  • Hai bisogno di un archivio per depositare i dati della tua ricerca? Cercalo con RE3Data, REgistry of REsearch Data REpository.

  • Vuoi sapere quali enti di finanziamento hanno una politica OA? Prova a cercarli con SHERPA-JULIET

  • Ti interessa conoscere quali enti adottano una policy di obbligo a depositare in OA? Esplora il database ROARMAP Registry of Open Access Repository Mandates And Policies.

  • Vieni citato in modi diversi o con differenti abbreviazioni? Puoi registrarti su ORCID, Open Researcher and Contributor ID, strumento gratuito per creare un account univoco che ti identifica come Autore, in modo che diverse trascrizioni del tuo nome non generino dispersioni citazionali. Risolve le omonimie assegnando un codice univoco al quale attingono i principali database citazionali.

  • Devi sottoscrivere un contratto editoriale per la pubblicazione di un tuo lavoro di ricerca ma non vuoi cedere in toto i tuoi diritti perché vuoi conservare per te alcune possibilità di ri-uso? Puoi inserire un addendum al contratto secondo le indicazioni che trovi in I Diritti dell'Autore (Linee guida per l'autore), versione in Italiano (a cura di Antonella De Robbio) delle note redatte da SPARC, Scholarly Publishing and Academic Resourrces Coalition (vedi strumenti utili per tutti). Inoltre:
    • Puoi personalizzare il tuo addendum con SCAE, Scholar's Copyright Addendum Engine;
    • Puoi scaricare la versione in italiano dell'addendum predisposto da SPARC;
    • Puoi scaricare il modello di publishing agreement proposto da Horizon 2020 ad Autori che partecipano a progetti finanziati dall'UE e che devono pubblicare in riviste non-OA.