Percorso 24 CFU all’UniMol, aperte le immatricolazioni. Da oggi, e fino al 30 novembre, è possibile immatricolarsi. A disposizione come per gli studenti il Servizio trasporti gratis con le navette UniMol dedicate su specifici itinerari

ISTRUZIONI PER L’IMMATRICOLAZIONE

Per l’a.a. 2017/2018 le immatricolazioni al Percorso Formativo per il conseguimento dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche di cui ai DD.MM n. 59 del 13 aprile 2017 e n. 616 del 10 agosto 2017 sono attive dal 7 al 30 novembre 2017.

  • Quali sono le modalità per immatricolarsi?

Sei un laureato UniMol e non devi chiedere la convalida di esami già sostenuti?
Dovrai accedere all’area riservata del Portale dello Studente ed iscriverti al Corso di Studio PF24. A seguire dovrai consegnare la domanda di iscrizione ad uno sportello della Segreteria Studenti.

Sei laureato UniMol e devi chiedere la convalida di esami già sostenuti?

Dovrai:

  • consegnare la modulistica ad uno sportello della Segreteria Studenti.

Sei uno studente iscritto a UniMol e vuoi sostenere gli esami relativi agli insegnamenti previsti nell’ambito del Percorso 24 CFU?

Devi compilare il modulo e consegnarlo ad uno sportello della Segreteria Studenti.

Non sei mai stato studente UniMol?

Devi collegarti al Portale dello Studente, registrarti ed iscriverti al Corso di Studio PF24. A seguire dovrai consegnare la domanda di iscrizione ad uno sportello della Segreteria Studenti.

  • Qual è la scadenza e quali sono le modalità per presentare la domanda di riconoscimento CFU?

Entro il 30 novembre p.v. dovranno essere presentate le richieste di riconoscimento dei crediti formativi eventualmente maturati in altri corsi di studio universitari o accademici che saranno valutate dalla Commissione Tecnica di Ateneo.

Per la richiesta di riconoscimento di crediti acquisiti in carriere pregresse è fissato un costo di istruttoria di € 3.00 per ciascun CFU del quale si chiede la convalida.

  • Come è possibile scegliere gli insegnamenti appartenenti ai diversi ambiti?

Occorre attendere che sia pubblicato l’avviso su questo sito con la pubblicazione dell’elenco degli esami che si possono scegliere.

Successivamente, mediante la compilazione online del piano di studio presente sul Portale degli Studenti, i corsisti dovranno indicare gli insegnamenti che faranno parte del proprio Piano di Studio.

I 24 CFU dovranno essere acquisiti in almeno 3 dei seguenti ambiti (con un minimo di 6 CFU per ciascun ambito):

a) pedagogia, pedagogia speciale, didattica dell’inclusione;

b) psicologia;

c) antropologia;

d) metodologie e tecnologie didattiche.

Per ciascun ambito saranno previsti insegnamenti, progettati ad hoc o già esistenti nell’offerta formativa dell’Ateneo, perfettamente rispondenti alle indicazioni del D.M. 616/2017.

Nell’ambito d) oltre ad uno o più insegnamenti di carattere generale sarà proposto anche qualche insegnamento di didattica disciplinare.

Questi ultimi saranno attivati soltanto se ci sarà un numero minimo di 30 discenti.

Saranno esplicitati gli eventuali insegnamenti erogati in modalità telematica interamente o parzialmente. Nella compilazione del Piano di Studio i corsisti devono prevedere che al più 12 CFU possono essere conseguiti su corsi erogati in modalità telematica.

Il termine ultimo per acquisire i 24 CFU è il 30 settembre 2018.

  • Se sono iscritto ad un Corso di Studio, posso iscrivermi al Percorso 24 CFU?

Il Percorso Formativo per il conseguimento dei 24 CFU è compatibile con la contemporanea iscrizione a corsi singoli e a Master di primo e di secondo livello presso questa o altra Università. È altresì compatibile con la contemporanea iscrizione ad un secondo corso di laurea presso questo o altro Ateneo.

Previa autorizzazione delle rispettive strutture didattiche, gli studenti iscritti per l’a.a. 2017/2018 a corsi di studio post lauream di questa Università (Dottorati di Ricerca, Scuole di Specializzazione, Master di primo e di secondo livello, Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno) possono acquisire gratuitamente i 24 CFU durante il loro percorso formativo, a meno che ciò sia escluso dalle disposizioni che disciplinano i corsi frequentati.

 

Gli studenti regolarmente iscritti ad un corso di laurea di primo o di secondo livello, anche a ciclo unico, di questa Università possono chiedere alla struttura didattica competente di acquisire, contemporaneamente e senza alcun onere economico aggiuntivo, i 24 CFU durante il loro percorso formativo. A tali studenti è aumentata di un semestre la durata normale del corso di studio frequentato ad ogni fine relativo alla posizione di studente in corso, anche con riferimento alla fruizione dei servizi di diritto allo studio, per gli studenti iscritti ai corsi di studio di questa iscritti ad un corso di laurea o di laurea magistrale di questa Università che facciano domanda per acquisire totalmente o anche parzialmente i 24 CFU come crediti aggiuntivi e non curriculari. Tale estensione di durata del corso di studio può avvenire una sola volta nella carriera dello studente.

  • Quanto devo pagare per iscrivermi al percorso formativo?

All’atto dell’immatricolazione lo studente è tenuto al versamento della sola imposta di bollo nella misura indicata dalla normativa vigente.

La contribuzione dovuta – proporzionale al numero effettivo dei crediti da conseguire con un costo massimo unitario di € 20,00 a credito – dovrà essere versata in un’unica rata entro e non oltre l’11 dicembre 2017. Quest’ultima scadenza è prorogata al 22 dicembre per coloro che richiedono un riconoscimento parziale dei 24 CFU.

I costi di iscrizione, frequenza e conseguimento del certificato finale dei percorsi formativi sono graduati sulla base dei medesimi criteri e condizioni di cui all’art. 1, commi da 252 a 267, della legge n. 232 dell’11 dicembre 2016.

Lo studente che intenda usufruire delle agevolazioni previste è tenuto a presentare, entro il termine perentorio del 30 novembre 2017, la certificazione relativa all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare di appartenenza.

Lo studente che appartiene ad un nucleo familiare il cui ISEE è inferiore o uguale a € 13.000,00 (tredicimila) rientra nella “NO TAX AREA”, ai sensi e per gli effetti della legge n. 232 dell’11 dicembre 2016, ed è, pertanto, esonerato totalmente dal pagamento della contribuzione universitaria.

Tuttavia, poiché non dovranno comunque essere versati importi della tassa di iscrizione inferiori a € 1,00 essendo antieconomico per l’Università, lo studente appartenente ad un nucleo familiare il cui ISEE è inferiore o uguale a € 13.017,50 non deve nulla a titolo di contribuzione studentesca.

Lo studente appartenente ad un nucleo familiare il cui ISEE ha un valore tra € 13.017,51 e € 30.000,00 è tenuto a versare un contributo per singolo insegnamento (6 CFU) risultante dall’applicazione della formula (ISEE- €13.000,00) x 0,058.

In nessun caso, per l’intero Percorso Formativo di 24 CFU dovrà essere versato un contributo di importo superiore a € 480,00.

Lo studente appartenente ad un nucleo familiare il cui ISEE è superiore a € 30.000,00 o che non presenta l’ISEE è tenuto a versare il contributo pari a € 20,00 per CFU.

Sono esonerati totalmente dal pagamento della tassa di iscrizione anche gli studenti con:

  • disabilità, con riconoscimento dell’handicap ai sensi dell’art. 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104;
  • un’invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%.

 

Lo studente che intende usufruire delle agevolazioni sulla contribuzione dovuta per l’immatricolazione al Percorso 24 CFU, è tenuto a presentare direttamente al Settore Diritto allo Studio c/o il III Edificio Polifunzionale di Via De Sanctis a Campobasso, entro il termine perentorio del 30 novembre 2017, la certificazione relativa all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare di appartenenza. Lo studente che non presenta l’ISEE entro il termine consentito è tenuto a versare il contributo nell’importo massimo previsto in proporzione al numero di cfu da conseguire.

  • Posso usufruire del servizio di Trasporto gratuito verso le sedi universitarie rivolto agli studenti UniMol?

In deroga al limite del requisito dell’età inferiore ai 26 anni e limitatamente al servizio navetta, il servizio di trasporto gratuito è esteso agli studenti immatricolati al Percorso Formativo tenuti al versamento del contributo massimo di € 480,00.

  • Dove posso acquisire le informazioni sugli orari e le fermate delle navette che UniMol mette a disposizione gratuitamente per gli studenti e ora anche per gli iscritti al percorso 24 CFU?

Navette gratuite trasporto per tutti gli studenti UNIMOL Attivazione di n. 5 linee di trasporto per i seguenti itinerari:

–  Benevento/Campobasso a.r.

–  Foggia/Campobasso a.r.

–  Venafro-Isernia-Pesche/Campobasso a.r.

–  Termoli/Campobasso a.r;

–  Campobasso/Pesche a.r.

Qui per consultare modalità e orari

http://www.unimol.it/blog/trasporto-gratuito-navette-unimol-modalita-erogazione-servizio-aggiornamento-del-06112017-38061/

Come richiedere l’accesso al servizio

All’indirizzo web trasporti.unimol.it, utilizzando le proprie credenziali di accesso al Portale dello Studente.