Scambio di studenti e docenti tra Università del Molise e

Agricultural University of Tirana

(Universiteti Bujqësor i Tiranës – UBT)

 

studenti agricultural university of tirana 2018 (2)

Gli studenti della Agricultural University of Tirana protagonisti dello scambio Erasmus con Unimol nel I semestre dell’a.a. 2017/2018

 

Un momento di un'attività seminariale organizzata presso la Agricultural University of Tirana

Un momento di un’attività seminariale organizzata presso la Agricultural University of Tirana

 

SV Volturno erasmus ka 107 2017-2018

Visita all’Abbazia di San Vincenzo al Volturno organizzata nell’ambito del progetto Erasmus KA-2017-035766

 

I dottorandi Unimol in visita presso il Museo della Storia di Tirana

 

visita rettore agricultural university of tirana

Visita del Rettore della Agricultural University of Tirana presso il Dipartimento A.A.A. – Unimol

 

Il Team di progetto italo-albanese e alcuni studenti alla fine delle attività didattiche organizzate a Tirana

Il Team di progetto italo-albanese e alcuni studenti alla fine delle attività didattiche organizzate a Tirana

 

 

 

 

 

 

Il progetto KA-2017-035766 (resp. scientifico Prof. Giuseppe Maiorano) ha avuto durata di 26 mesi (gennaio 2017 – luglio 2019) e ha previsto mobilità di studenti e docenti da/per la Universiteti Bujqesor i Tiranes (Agricultural University of Tirana) finalizzate alla frequenza e alla implementazione di corsi, seminari e attività di formazione sulle tematiche: Plant protection, Animal production, Food science. Le attività realizzate sono state finanziate nell’ambito della KA 107 – International Credit Mobility del programma Erasmus+, che permette a studenti e a mebri dello staff degli Istituti di educazione superiore, sia europei che dei paesi partner dell’UE,  di ottenere all’estero crediti formativi riconosciuti nel loro paese di provenienza.

 

In particolare, il progetto di collaborazione tra Unimol e Agricultural University of Tirana ha favorito la diffusione di conoscenze e competenze comuni tra i paesi membri dell’UE (in questo caso l’Italia) e i paesi candidati all’UE (l’Albania) riguardanti l’implementazione di processi produttivi sostenibili in campo agricolo, che garantiscano la protezione dell’ambiente, la qualità e la sicurezza delle produzioni animali e vegetali, la protezione della salute dei consumatori e dei produttori, in accordo con le normative europee in materia e con la strategia europea di sviluppo dell’Euroregione adriatica-ionica. Il progetto nasce dalla collaborazione tra i ricercatori e i professori del Dipartimento di Agricoltura, ambiente e alimenti dell’Università del Molise e quelli della Faculty of Biotechnology and Food Sciences, della Faculty of Agriculture and environment e della Faculty of veterinary medicine della Agricultural University of Tirana.

 

I partecipanti alle mobilità hanno avuto occasione di partecipare, a seconda dei rispettivi ruoli (personale docente, studenti, dottorandi), ad attività formative riguardanti la produzione, la lavorazione e la distribuzione di cibi e mangimi animali e vegetali in connessione con le nuove direttive europeee in materia di gestione integrata dei parassiti e uso sostenibile dei pesticidi (direttiva 2009/128/CE), che stanno modificando profondamente molti aspetti della produzione agricola. La formazione ha avuto a oggetto la protezione integrata delle coltivazioni, il controllo biologico, l’agricoltura di precisione e la biostatistica, nonché la sostenibilità delle innovazioni tecnologiche e biotecnologiche nel campo agricolo e in quello della produzione animale, il benessere degli animali e la sicurezza delle produzioni animali, le innovazioni nelle tecnologie di raccolta, nelle tecniche di conservazione e lavorazione del cibo.

 

Sono state attivate 33 borse di mobilità riservate a studenti e dottorandi che hanno permesso a 26 studenti della Agricultural University of Tirana di trascorrere un semestre in Italia – guadagnando in media 30 ECTS ciascuno – e a 7 dottorandi Unimol di partecipare ad attività formative organizzate presso la Agricultural University of Tirana. Oltre alla classica formazione “in aula”, le mobilità hanno incluso anche visite didattiche sia a carattere storico-culturale che presso aziende del territorio italiano e albanese, nell’ottica di porre le basi per future collaborazioni a partire dalla accresciuta conoscenza reciproca dei due partner.

 

L’insieme delle attività svolte ha consentito di creare una rete sia tra gli studenti partecipanti che tra i componenti dello staff a partire dal confronto e dal dibattito trans-disciplinare. Il miglioramento della capacità collaborativa dei due partner ha prodotto, tra gli altri risultati del progetto, la candidatura di un ulteriore progetto che è stato finanziato nell’ambito della call KA107 Erasmus International Credit Mobility per il biennio 2019-2021 (Progetto con codice ERASMUS_KA107_061718).

 

I benefici più a lungo termine del progetto vadano nella direzione di creare una rete transfrontaliera con l’obiettivo di: i) consolidare l’attività di didattica e di ricerca, strettamente e criticamente correlata alle politiche di sviluppo macroregionale; ii) incrementare ulteriormente la capacità di attrarre flussi di finanziamento in relazione ai temi e alle attività di formazione e ricerca sviluppate dai partner, sia singolarmente che collaborativamente.