Erasmus Plus call 2019

 

 

È stata pubblicata la Call 2019 del Programma ERASMUS+, il programma dell’Unione europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport gestito dalla Commissione europea, DG Istruzione e Cultura, in cooperazione con gli Stati Membri, con l’assistenza dell’EACEA, Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura e delle Agenzie nazionali dei diversi paesi partecipanti, a cui possono candidarsi gli isituiti di istruzione e formazione, nonchè le organizzazioni pubbliche e private attive in questi stessi ambiti e appartenenti sia agli stati membri dell’Unione Europea sia ai paesi partner.

 

 

La dotazione di quest’anno è pari a 2 733,4 milioni di Euro di cui 2 503,4 milioni di Euro per il settore Istruzione e formazione. La guida al programma, indispensabile per presentare le candidautre, che saranno presto aperte sul sito ufficiale del programma gestito dall’Agenzia Nazionale, è già disponibile a questo link. Le principali novità della Call 2019 sono le seguenti:

 

  • la Commissione avvierà, all’interno della Azione Chiave 2, un programma pilota per sostenere sei “alliances” tra “European Universities” al fine di promuovere il rafforzamento dell’identità europea, nonché promuovere al tempo stesso l’eccellenza e la competitività delle istituzioni europee di istruzione superiore. A tale iniziativa, denominata “European Universities Initiative”, sono dedicati 30 milioni di Euro. Le istituzioni universitarie che intendono candidarsi dovranno presentare le loro candidature direttamente all’Agenzia Esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA) entro il 28 febbraio 2019 per le alleanze che inizieranno tra il 1 ° settembre e il 1 ° dicembre dello stesso anno. Una seconda fase pilota dovrebbe seguire l’anno prossimo con una piena attuazione dell’iniziativa prevista dal prossimo bilancio UE a lungo termine a partire dal 2021. L’obiettivo è di costruire una ventina di università europee entro il 2024. Maggiori informazioni su questo particolare programma sono disponibili qui. I moduli di candidatura elettronica saranno disponibili quanto prima direttamente sul sito dell’EACEA a questo link.

 

  • altra novità consiste nella possibilità di realizzare Master congiunti Erasmus Mundus UE-Giappone, progetti atti a promuovere l’innovazione e l’eccellenza nella fornitura di master congiunti formando consorzi costituiti da almeno 3 Istituti di Istruzione Superiore dei Paesi del Programma Erasmus+ e almeno 1 Istituto di Istruzione Superiore giapponese.

 

  • infine, la partecipazione della Serbia che a partire dalla Call 2019 sarà a tutti gli effetti un Programme Countries.

 

Ecco le principali scadenze per il settore dell’Istruzione Superiore:

 

Azione Chiave 1:

Mobilità individuale nel settore dell’istruzione superiore: 5 febbraio 2019

Diplomi di master congiunti Erasmus Mundus: 14 febbraio 2019

Master congiunti Erasmus Mundus – Invito congiunto UE-Giappone: 1 aprile 2019

Azione Chiave 2:

Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e della formazione: 21 marzo 2019.

Knowledge Alliances: 21 marzo 2019.

Capacity Building in the field of Higher Education: 7 febbraio 2019.

Jean Monnet actions:

Chairs, Modules, Centres of Excellence, Support to Associations, Networks, Projects: 22 febbraio 2019.

 

Per informazioni più dettagliate sulle scadenze si consiglia di fare riferimento al sito dell’Agenzia nazionale.